Chi sono



Sono un giornalista, saggista e regista radiotelevisivo. Fino al momento della pensione sono stato, nell’ambito della Direzione di Sede della Rai Toscana, coordinatore dei programmi culturali ed ha curato le relazioni esterne. Mi interesso di storia moderna e contemporanea, di filosofia del diritto, di psicologia sociale. Attualmente sono giornalista professionista, dirigo la Funzione comunicazione delle Acli toscane e sono docente di strategie di comunicazione nell’Università dell’età libera di Firenze (dopo aver tenuto corsi sulle fiction televisive ed i mutamenti del costume quest’anno mi dedico alla radio).
Compaio su Rai3 (programmi dell’accesso) dove rappresento alcune associazioni di Terzo settore ed Enti locali e realizzo servizi autoprodotti dalle stesse. Inoltre tengo una rubrica di libri e spettacoli sulla web-tv www.toscanaweb.tv e sono direttore del periodico online Aclitoscana-notizie.
Sono nato nel 1947 a Buti (Pisa), Laureato in Giurisprudenza ho svolto attività di assistente presso la cattedra di Filosofia del Diritto dell’Università di Pisa con il Prof. Palazzolo e con il Prof. Corradini; poi, dopo aver vinto una selezione bandita dalla Rai mi sono trasferito a Firenze, più esattamente a Pontassieve. Ho continuato, nel frattempo a collaborare con l’Istituto di Filosofia del diritto ed ho preso parte alla ricerca del CNR "Stato di diritto e stato sociale". Nel 1985, dopo aver partecipato ad un nuovo concorso, sono divenuto curatore del contenitore regionale radiofonico "Spazio Toscana". In quegli anni ho firmato la regìa di molti sceneggiati radiofonici, ho curato e condotto programmi di taglio giornalistico (approfondimenti, inchieste) prima su rete regionale poi, con "Intercity" e "Speranze d’Italia", sulle reti nazionali di RadioRai. Nel frattempo ho continuato l’attività di ricerca storico-politica e filosofica. Sono scaturiti i saggi "Il pensiero dell’esilio" (la Finis Austriae nell’inconscio dell’uomo contemporaneo e "Oltre Itaca" (sulla crisi dell’eurocentrismo). Nel 1999 ho pubblicato una biografia di Robert Kennedy, un libro dedicato alle giovani generazioni affinché possano conoscere un personaggio che è sempre rimasto prigioniero di stereotipi e che oggi appare dimenticato. Nel 2000 ho curato la regia del film-documentario “Ritorno al viaggio” (soggetto e sceneggiatura di Umberto Broccoli) prodotto dalla Rai e andato in onda su Rai International e su Rai Tre.
Nello stesso anno ho pubblicato il libro "Il sogno e la memoria" per ripercorrere alcuni momenti salienti della storia contemporanea tra le esperienze effettuate e le illusioni perdute di chi ha vissuto la seconda metà del secolo appena trascorso.
Per vari anni ho collaborato alla rivista "Storia e Dossier" e scrivo adesso su "Il Governo delle idee” mensile diretto da Gianni Conti e su Testimonianze diretta da Severino Saccardi. Poi dopo aver iniziato nuove esperienze didattiche nelle Università di Pisa (con il Prof. Ampola) e di Siena (tenendo workshop per Scienze delle Comunicazioni con la Prof.ssa Giomi) e con la prof. Risaliti nell’Università di Firenze. Dopo aver collaborato con il Prof. Cardini e con il Prof Ciuffoletti per vari programmi radiofonici nazionali (tra i quali cito per tutti “Alle 8 della sera”) e ho scritto "Il lato oscuro. Episodi della storia e strategie di comunicazione" (2002).
Nel 2003-2004 sono stato autore di altri documentari: Quasi dentro un film (ambientato a Fucecchio) e …Luoghi e non-luoghi della povertà (proiettato al Convegno internazionale delle povertà estreme). Per RadioRai ho curato la regìa di numerosi radiodrammi tra cui Savonarola per RadioUno e Benito Cereno per RadioTre. Nel 2005 sono stato autore e regista del documentario Tuscan stylelife prodotto dalla Rai.
Negli anni successivi ho tenuto (a titolo gratuito) workshop e seminari nelle Università di Pisa (lezioni su informazione e cultura della legalità per Filosofia del Diritto, un seminario sul linguaggio televisivo nel Dipartimento di Scienze sociali-laboratorio sulla comunicazione) e di Siena un workshop sulle fiction nella Facoltà di Scienze della Comunicazione.
Nel 2006 sono usciti due miei libri: Oltre l’immagine, un saggio sui problemi della comunicazione rediotelevisiva (linguaggio, generi, comunicazione sociale e istituzionale) con prefazione di Vannino Chiti e Sui crinali della storia scritto insieme a Federico Gelli. Tra i più vari saggi su periodici di prestigio: I Mulini a vento di Che Guevara (Fenomenologia del mito del Che) su Testimonianze, Il maggio delle rose: le illusioni tradite del ’68 (sempre in “Testimonianze”). Simbologia delle isole e i due volti dell’Occidente Governo delle cose n.56. La Rai come il gigante Anteo?, ("Testimonianze”) sul rapporto tra Rai e territorio. Ho curato la regia dei programmi radiofonici di PierFrancesco Listri (La passione del vero: Pasolini e Calvino, Gli anni di Firenze capitale e Carducci e Pascoli, due Italie a confronto) per Radio Tre.
Il Festival del Cinema Europeo amatoriale mi ha attribuito il premio speciale “Fibula d’oro” che viene assegnato a registi che si sono distinti con prodotti di qualità. Sono Direttore della collana Storia e politica della Casa Editrice Pagnini-Martinelli Editore - Firenze.
A febbraio 2006 è andato in onda il documentario-reportage Tv Il Sindaco del Sorriso dedicato a Lando Conti e di cui sono stato autore insieme a Nicola Cariglia allora Direttore della Sede Rai di Firenze. Il 18 ottobre 2007 è stato presentato il video che ho realizzato sulla storia della sede Rai di Firenze (E ’già domani. La Rai della Toscana). Partecipo al forum su Tex Willer. Dal 1 febbrario 2007 nel forum www.texwiller.net/forum/ sono divenuto un texiano "tre stelle" con la qualifica "tizzone d'inferno" avendo superato i mille contributi alla discussione. Partecipo con soddisfazione al Blog dell’OrsoBruno in un sito veramente interessante (sull’orso trovate un saggio nel link apposito). Alcuni miei articoli sono attualmente on line su www.montipisani.it; www.lidoscarpellini.it;
E’ ormai quarantennale il mio percorso nelle ACLI Presidente del Circolo di Buti, delegato di gioventù aclista a Pisa, poi Presidente regionale per due mandati e membro della Direzione Nazionale. Oggi, di nuovo Vice Presidente Vicario delle Acli toscane e vice presidente di quelle fiorentine. Nella 9° Edizione del Festival del Cinema Europeo amatoriale e semiprofessionale (Abetone-Cutigliano 20-21 luglio 2007) mi è stato attribuito un premio speciale come coordinatore dei programmi della Sede Rai di Firenze, per la produzione di qualità sia televisiva che radiofonica.
Il 22 luglio 2008 ho ricevuto il premio dell'Associazione per il Cinema e il Turismo per il documentario televisivo Tuscany Stylelife che ha promosso l'immagine della Toscana nel mondo. Sempre nel luglio 2008 sono stato tra i “personaggi” premiati al Festival di Villa Basilica (Lu). Nel corso del del 2008 sono stato autore insieme a Pier Francesco Listri di una docu-fiction radiofonica su Giorgio La Pira, per Rai international. Qualche mese prima avevo pubblicato il saggio "Attualità di Giorgio La Pira: il ruolo delle città". Sempre per Rai Internazionale ho curato la regìa di due fiction radiofoniche in 10 puntate ciascuna Lorenzo il Magnifico e Galileo. Il 18 dicembre 2008 ha ricevuto il Primo premio Vada per l’attività di promozione culturale.
Il 6 aprile 2009 sono stato eletto all'unanimità Presidente della Conferenza Permanente delle Autonomie sociali, un organo istituzionale previsto dallo Statuto della Regione Toscana, che affianca il Consiglio Regionale con funzioni consultive e di proposta, di verifica. Si segnalano due recenti articoli rispettivamente sulle femmes fatales e sulle dark ladies nella storia del cinema (ne Il governo delle idee), inoltre saggi di carattere antropologico come Il ritorno del demone meridiano (Testimonianze) che fa seguito a Nostalgia del demone meridiano? (Il governo delle idee) e sul periodico Etruria Oggi un breve saggio: “Dal radiodramma al radio film” Da segnalare, anche: Siena, bellezza e anima dell’’Occidente in un numero monografico de Il Governo delle idee.
A giugno 2010 a Campiglia Marittima, nel corso del XII Festival europeo del cinema amatoriale e semiprofessionale ho ricevuto un premio speciale per la promozione della cultura cinematografica Tra giugno e luglio 2010 ho realizzato la fiction radiofonica “Matilde di Canossa: la leonessa dell’Appennino” di cui sono autore e regista L’ultimo libro è Il sogno di Afrodite, l’inganno di Apollo, una raccolta di saggi in cui alla funzione archetipica del mito si uniscono riferimenti a temi di attualità come la nuova nozione di Occidente o il “dilemma di Socrate” circa il rapporto fra legalità e legalismo e una lettura critica di vari aspetti della comunicazione televisiva.
Nel 2011 sono stato autore e regista di due fiction radiofoniche per Rai International, Matilde di Canossa in 4 puntate e Caterina Sforza (in 3 puntate). Sto lavorando attualmente ad un saggio sulla cultura della legalità e la comunicazione sociale e ad una biografia di Luigi XV.
Insieme a Bruno Santini e a Leonardo Scucchi sono autore della docu-fiction “Zona Cesarini” Collaboro con la Sezione Informazione e comunicazione - Laboratorio di Ricerche sociali dell'Università di Pisa diretto dal Prof. Ampola e al suo periodico "The Lab's Quarterly/Il Trimestrale del Laboratorio”. Inoltre, i miei articoli compaiono periodicamente su Il governo delle idee, Testimonianze, L’informatore-coop. Stamptoscana, The professional competence, Il Campanile, Il laburista.